Tre buoni motivi per cui i wedding planners dovrebbero fidarsi dei celebranti

Oggi affronto un argomento spinoso, il rapporto tra wedding planner e noi come celebranti di cerimonie simboliche.

Spesso i Wedding Planner chiedono ai celebranti di cerimonie simboliche di condividere tutto il materiale che viene inviato alle coppie protagoniste della cerimonia; sicuramente sono richieste attuate in buona fede, perché il compito dei Wedding Planner è quello di avere tutto sotto controllo.

Il nostro portfolio, in quanto celebranti di cerimonie simboliche, è il frutto di lunghi anni di lavoro ed esperienza sul campo e per questi motivi siamo restii ad inviare il materiale e le cerimonie complete ai Wedding Planner, e spiegare perché non lo facciamo non è facile e, per fortuna raramente, talvolta può generare reazioni spiacevoli.
Allora perché i Wedding Planner dovrebbero fidarsi dei celebranti di cerimonie simboliche? Per tre ottimi motivi:
Noi di TuscanPledges lavoriamo nel settore delle cerimonie simboliche da 15 anni, ed oltre ad essere celebranti siamo tutti abituati a rapportarci con le persone; direi anche che è questo il nostro punto forte, il rapporto diretto e l’abilità nell’instaurare un rapporto di fiducia con le coppie e la nostra professionalità verso la coppia è certamente un valore aggiunto anche per il Wedding Planner.
Vi togliamo un enorme impiccio, dandovi l’order of service, che è tutto quello che vi serve per seguire l’andamento della cerimonia simbolica il giorno del matrimonio.
Siamo abituati a coordinarci con DJ, musicisti e fotografi e possiamo dare noi il via al momento dell’arrivo della sposa, della firma della pergamena, dell’uscita e tutti gli altri momenti salienti della cerimonia. Per noi è anche più facile, visto che siamo vicinissimi e spesso basta una semplice occhiata!